I 15 principali simboli degli anni 2000 con il loro significato

I 15 principali simboli degli anni 2000 con il loro significato
David Meyer

Gli anni 2000 sono stati un decennio di celebrità, stile, musica hip hop e attivismo. Ci sono state così tante cose degne di nota negli anni 2000 che si fa fatica a classificarle tutte.

Diamo un'occhiata alla Top 15 dei simboli degli anni 2000:

Indice dei contenuti

    1. La polo Ralph Lauren

    Logo Ralph Lauren nella camicia da rugby

    DomRushton, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Ralph Lauren ha creato il marchio Polo nel 1972. Ralph Lauren ha dato a questo marchio il nome dello sport dei reali per trasmettere prestigio e ricchezza. Anche se la camicia Polo era già famosa negli anni '80 e '90, negli anni 2000 è diventata un simbolo popolare della moda.

    Le celebrità, come Britney Spears e Paris Hilton, hanno visto questo capo di moda abbinato a gonne corte. Le polo a misura di bambino con maniche a cappuccio e il seno scoperto sono state occasionalmente indossate dalle star di Hollywood. Queste magliette sono state utilizzate anche in programmi televisivi popolari come The OC [1].

    2. Tute da ginnastica Juicy Couture

    Negozio Juicy Couture

    Leirus Yat Shung, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    La tuta da ginnastica Juicy Couture è diventata un simbolo della moda negli anni 2000. All'epoca, il marchio Juicy Couture cercava di farsi pubblicità disegnando tute da ginnastica per le celebrità. La prima tuta da ginnastica Juicy Couture fu disegnata per Madonna nel 2001.

    Ben presto il marchio iniziò a inviare questa tuta abbinata ad altre celebrità come le Kardashian, Jennifer Lopez e Paris Hilton. A metà degli anni 2000, le tute Juicy Couture erano associate al "nuovo denaro" [2].

    Le tute da ginnastica in velluto erano abbinate a borse oversize e rappresentavano l'epitome della moda dell'epoca. Al suo apice, Juicy Couture realizzava vendite per circa 605 milioni di dollari [3].

    Guarda anche: Esplorare il simbolismo delle ali (12 significati principali)

    3. Bracciali Tiffany & Co.

    Bracciali Tiffany & Co.

    Tim Evanson da Cleveland Heights, Ohio, USA, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

    Gli ingombranti braccialetti di Tiffany and Co. sono stati un importante simbolo di moda nei primi anni 2000. Questi popolari braccialetti erano dotati di una targhetta a forma di cuore o rotonda, con un numero di registrazione unico che consentiva di ritrovare il legittimo proprietario in caso di smarrimento.

    I braccialetti di questo marchio di lusso americano sono diventati un simbolo di moda quando celebrità come Paris Hilton e Nicole Richie li hanno indossati sullo schermo. I braccialetti d'oro costavano più di 2000 dollari ed erano fuori discussione per molti. Ma i braccialetti d'argento costavano 150 dollari, il che significava risparmiare tutti i soldi del lavoro estivo se si era adolescenti.

    4. Paris Hilton

    Paris Hilton ripresa da vicino

    Paris_Hilton_3.jpg: Foto di Glenn FrancisGlenn Francisderivative work: Richardprins, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Famosa per il suo guardaroba, il suo stile, il suo comportamento e le sue apparenze, Paris Hilton è stata oggetto di ammirazione da parte di molte giovani donne dell'epoca. [4] Hilton è diventata famosa nel 2003 a causa di un video hard trapelato con il suo fidanzato dell'epoca, Rick Salomon.

    In seguito ha recitato nella famosa serie televisiva The Simple Life con la socialite Nicole Richie, che ha raggiunto 13 milioni di spettatori. Nel 2004 la Hilton ha anche pubblicato un libro, Confessions of an Heiress, che è diventato un bestseller del New York Times.

    Per tutti gli anni 2000, la Hilton è stata una figura di spicco della cultura pop. L'ereditiera è stata anche nota per aver rilanciato il fenomeno della "fama per essere famosi". [5]

    5. Britney Spears

    Britney Spears 2013

    Glenn Francis, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    Britney Spears, nota anche come la Principessa del Pop, ha influenzato ampiamente il pop adolescenziale nei primi anni 2000. Iniziando la sua carriera da adolescente, i primi due album della Spears, Baby One More Time e Oops I Did it Again, sono tra gli album musicali più venduti e fanno di Britney una delle artiste adolescenti più vendute.

    La Spears stessa ha prodotto il suo quinto album, Blackout, definito il suo miglior lavoro dagli esperti. La Spears è stata anche classificata come una delle più grandi star di Billboard negli anni 2000.

    Nel 2012 ha lanciato anche un marchio di profumi in collaborazione con Elizabeth Arden, le cui vendite hanno superato l'incredibile cifra di 1,5 miliardi di dollari. La rivista Forbes ha inoltre inserito Britney tra i musicisti più pagati nel 2002 e nel 2012. Britney Spears è risultata anche la celebrità più cercata sul motore di ricerca Yahoo! per sette volte in dodici anni. [6]

    6. La banda Gulabi

    La Gulabi Gang è un gruppo di vigilanti nato nel distretto povero di Banda, nell'Uttar Pradesh, in risposta alla violenza e agli abusi domestici diffusi nella regione. Molte donne armate di bambù hanno deciso di prendere in mano la situazione quando hanno sentito un vicino maltrattare la moglie.

    Il movimento delle Gulabi gang ha preso slancio e si è diffuso. Oggi sono sorti grandi gruppi di donne, vestite di rosa, che cercano di affrontare la violenza e l'ingiustizia in diverse parti della nazione. [7]

    7. Malala Yousafzai

    Malala Yousafzai

    Centro Southbank, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    Malala Yousafzai è un premio Nobel e un'attivista pakistana che rappresenta l'istruzione femminile. Malala è originaria della valle dello Swat, nel Pakistan nord-occidentale, dove il gruppo militante dei Talebani aveva vietato alle ragazze di andare a scuola.

    La sua attività è stata riconosciuta a livello internazionale, tanto che il primo ministro pakistano l'ha definita il "cittadino più importante" del Paese. Nel 2012 Malala è stata colpita da un talebano che ha sparato per vendicare il suo attivismo e si è dato alla fuga.

    L'attentato alla vita di Malala ha provocato un'ondata di sostegno internazionale, tanto che nel gennaio 2013 la Deutsche Welle ha riferito che Malala potrebbe essere diventata l'adolescente più famosa del mondo [8] [9].

    8. Il movimento #Metoo

    Raduno del movimento #MeToo

    Rob Kall da Bucks County, PA, USA, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    Il movimento #MeToo è un movimento sociale contro le molestie e gli abusi sessuali subiti dalle donne. L'espressione "Me Too" è stata usata per la prima volta in questo contesto su una piattaforma di social media, Myspace, nel 2006, da Tarana Burke, attivista e sopravvissuta a una violenza sessuale.

    Proprio come altri movimenti di empowerment, lo scopo del movimento MeToo era quello di dare forza alle sopravvissute alle aggressioni sessuali attraverso la solidarietà numerica e l'empatia. Questo movimento è diventato virale sui social media con l'hashtag #MeToo. Anche le celebrità di Hollywood di alto profilo si sono unite al movimento e presto la frase #MeToo è stata usata anche in molte lingue diverse. [10]

    9. Il movimento #BringBackourGirls

    Raduno del movimento #BringBackOurGirls

    Ministerie van Buitenlandse Zaken, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

    Il movimento Bring back our girls (BBOG) è iniziato nell'aprile 2014, quando più di 200 studentesse sono state rapite da una scuola secondaria in Nigeria dal gruppo di insorti islamici Boko Haram. L'obiettivo della campagna BBOG era quello di fare pressione sul governo affinché riportasse indietro le studentesse rapite vive e al sicuro.

    Molti si aspettavano che il movimento BBOG sarebbe stato di breve durata, perché è stato avviato in una regione già afflitta da conflitti, dove la pressione quotidiana della sopravvivenza riduceva la priorità delle cause sociali. Un'altra ragione era che i movimenti guidati dalle donne nelle società patriarcali di solito hanno vita breve. Il risultato del BBOG è stato esattamente l'opposto. [11]

    10. La campagna #HeForShe

    Campagna #HeForShe

    Ministerio Bienes Nacionales, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    La campagna HeForShe è stata creata da UN Women per promuovere l'uguaglianza di genere e l'emancipazione femminile, con l'obiettivo di coinvolgere ragazzi e uomini nella rimozione delle barriere culturali e sociali che ostacolano l'emancipazione femminile.

    La campagna HeForShe aiuta gli uomini a rendersi conto di essere partner alla pari nella promozione dei diritti delle donne. L'uguaglianza di genere è una visione condivisa e può essere vantaggiosa se uomini e donne si uniscono e lavorano per raggiungere questo obiettivo" [12].

    11. La campagna #SìTutteDonne

    La campagna #YesAllWomen è una campagna sui social media in cui le donne possono condividere le loro esperienze di violenza e oppressione. Questo hashtag è stato utilizzato per la prima volta nelle conversazioni online relative alla misoginia ed è diventato virale in risposta all'hashtag #NotAllMen.

    Ben presto l'hashtag #YesAllWomen ha iniziato a rappresentare una campagna di base in cui le donne hanno iniziato a condividere storie personali di discriminazioni e molestie, con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della violenza sessuale e della discriminazione, spesso ad opera di persone che conoscono. [13]

    12. Tempo scaduto

    Time's Up è un gruppo che raccoglie fondi per sostenere le vittime di aggressioni e molestie sessuali. Il gruppo Time's Up è stato creato in risposta al movimento MeToo e all'effetto Weinstein. Il gruppo ha raccolto fino a 24 milioni di dollari in donazioni.

    Guarda anche: I 7 principali fiori che simboleggiano la purezza

    Il gruppo Time's Up ha inoltre collaborato con il National Women's Law Center e ha creato il Time's Up Legal Defense Fund, con lo scopo di fornire supporto legale e mediatico alle persone che hanno subito molestie sessuali sul posto di lavoro. [14]

    13. Telefoni cellulari retrò

    Collezione di telefoni cellulari retrò

    I telefoni cellulari hanno dominato e sono diventati un simbolo popolare degli anni 2000. I telefoni cellulari erano usati principalmente per chiamare o inviare messaggi di testo e avevano solo le funzioni più elementari, a differenza dei telefoni di oggi che sono essenzialmente computer palmari. Questo è stato il periodo in cui le aziende di telefonia mobile più popolari come Siemens, Motorola e Nokia hanno iniziato a rilasciare nuovi telefoni, alludendo alla tecnologia moderna. [15]

    14. Musica hip hop

    Concerto Hip Hop DMN

    FGTV.AM, CC BY-SA 2.5, via Wikimedia Commons

    Gli anni 2000 sono stati il periodo in cui la musica hip hop è diventata famosa. Le star dell'hip hop con personalità enigmatiche hanno iniziato a guadagnare influenza. L'album di Nelly "Country Grammar" ha raggiunto le vette delle classifiche e "Thong Song" di Sisqo è stata una hit di successo.

    Questo è stato il periodo in cui anche Eminem ha raggiunto la fama, con il suo album al numero 1 sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito. Questo è stato il decennio in cui Eminem è diventato la figura più amata o odiata.

    15. Borsa da moto Balenciaga

    La facciata del negozio Balenciaga

    Gunguti Hanchtrag Lauim, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    La Motorcycle Bag di Balenciaga è stata la borsa per eccellenza degli anni 2000, indossata da celebrità come Nicky Hilton, Kate Moss, Gisele Bundchen e altre. Disegnata inizialmente da Nicolas Ghesquiere nel 2001, questa borsa senza logo assomigliava a una borsa vintage perché era morbida e malleabile.

    Inizialmente la griffe stava quasi per rifiutare la borsa, ma dopo che alcune celebrità hanno espresso interesse per la borsa, questa è stata distribuita tra l'élite del mondo della moda. Ben presto è diventata la borsa più ambita e un oggetto iconico degli anni 2000.

    Sintesi

    Gli anni 2000 sono stati un decennio iconico sotto molti punti di vista: con l'avvento del moderno smartphone, l'ascesa dell'Hip Hop e diversi movimenti di emancipazione femminile, è stato un decennio da ricordare.

    Quali di questi simboli popolari conoscevate già? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

    Riferimenti

    1. //uk.style.yahoo.com/illustrated-history-early-2000s
    2. //uk.style.yahoo.com/illustrated-history-early-2000s-status
    3. //www.businessinsider.com/rise-and-fall-of-juicy-couture-tracksuits-2019-11
    4. //the-take.com/watch/paris-hilton-famous-for-being-famous-culture-screen-icons
    5. "La regola di Paris Hilton: famosa per essere famosa". Scoreboard Media Group.
    6. "Britney Spears è la donna più pagata della musica per il 2012
    7. //interactive.unwomen.org/multimedia/timeline/womenunite/en/index.html#/2000
    8. Johnson, Kay (28 marzo 2018). "Il premio Nobel Malala in lacrime al ritorno emotivo in Pakistan".
    9. Kyle McKinnon (18 gennaio 2013). "L'influenza di Malala si estenderà all'Europa?
    10. "Uma Thurman si immedesima nel personaggio di 'Kill Bill' e dice che Harvey Weinstein non "merita nemmeno una pallottola"". Newsweek . 24 novembre 2017
    11. //oxfamapps.org/fp2p/how-bring-back-our-girls-went-from-hashtag-to-social-movement-while-rejecting-funding-from-donors/
    12. //www.stonybrook.edu/commcms/heforshe/about
    13. Shu, Catherine. "#YesAllWomen dimostra che la misoginia è un problema di tutti".
    14. "Time's Up Legal Defense Fund: tre anni e uno sguardo al futuro". Centro nazionale di diritto delle donne . 2021.
    15. //www.bbc.co.uk/programmes/articles/2j6SZdsHLrnNd8nGFB5f5S/20-things-from-the-year-2000-that-will-make-you-feel-nostalgic



    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.