I 15 principali simboli degli anni '80 con il loro significato

I 15 principali simboli degli anni '80 con il loro significato
David Meyer

Ricordate gli anni '80? Uno dei decenni più importanti per la moda e la musica, la cultura degli anni '80 non può essere dimenticata! Questa era l'epoca degli scaldamuscoli, dei vestiti alla moda e degli orologi da polso multipli. Anche il rock n roll e la musica pop eccezionali hanno preso il sopravvento negli anni '80.

Continuate a leggere per scoprire la Top 15 dei simboli degli anni '80:

Guarda anche: Il faraone Senusret I: realizzazioni e lignaggio della famiglia

Indice dei contenuti

    1. Tartarughe Ninja

    London Comic Con Teenage Mutant Ninja Turtles

    big-ashb, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    Teenage Mutant Ninja Turtles è stata una serie televisiva animata americana, prodotta dal gruppo francese IDDH e da Murakami-Wolf-Swenson. La squadra di supereroi delle Tartarughe Ninja è stata inizialmente creata da Peter Laird e Kevin Eastman. L'adattamento televisivo è uscito per la prima volta il 14 dicembre 1987.

    La serie televisiva è ambientata a New York e ruota attorno alle avventure delle Tartarughe Ninja mutanti adolescenti. Le storie degli episodi presentano anche i loro alleati e i cattivi e criminali che le Tartarughe Ninja combattono.

    I fumetti inizialmente creati con i personaggi avevano un tema più cupo e la serie televisiva è stata modificata per renderla adatta ai bambini e alle famiglie [1].

    2. Bracciali a schiaffo

    Bracciale a schiaffo Wiki Loves Earth Logo

    Anntinomia, CC0, via Wikimedia Commons

    Questi braccialetti unici sono stati creati inizialmente da Stuart Anders, insegnante di commercio nel Wisconsin. Anders sperimentò con l'acciaio e creò una cosa chiamata "slap wrap", una sottile striscia di metallo ricoperta di tessuto che doveva essere schiaffeggiata sul polso per formare un braccialetto.

    Il presidente della Main Street Toy Co., Eugene Martha, accettò di distribuire questi braccialetti, che vennero commercializzati come braccialetti slap. I braccialetti slap ebbero un enorme successo negli anni '80. [2]

    3. Il Walkman

    Sony Walkman

    Marc Zimmermann su Wikipedia in lingua inglese, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Il Walkman è stato il pioniere della cultura musicale odierna. Se ascoltate la musica sul vostro iPod o sul vostro telefono, dovete sapere che il Walkman ha dato il via a tutto. Il lettore di cassette Walkman è stato il primo dispositivo portatile attraverso il quale si poteva ascoltare la musica in movimento.

    Incredibilmente popolare negli anni '80, l'anno vide la vendita di oltre 385 milioni di Walkman. Il lettore di cassette portatile gettò le basi dell'elettronica del futuro che permetteva di ascoltare la musica in movimento. [3]

    4. Cubo di Rubik

    Cubo di Rubik

    William Warby da Londra, Inghilterra, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    Negli anni Ottanta si diffonde la mania del cubo di Rubik. I primi lotti di cubi di Rubik vengono immessi sul mercato nel maggio 1980 e le vendite iniziali sono modeste. A metà dello stesso anno viene creata una campagna televisiva intorno al cubo di Rubik, seguita da una campagna sui giornali.

    In seguito alle campagne pubblicitarie, il cubo di Rubik si aggiudicò il titolo di miglior giocattolo dell'anno nel Regno Unito, in Francia e negli Stati Uniti, nonché il premio tedesco di gioco dell'anno.

    Ben presto il cubo di Rubik divenne una vera e propria mania: si stima che dal 1980 al 1983 siano stati venduti oltre 200 milioni di cubi di Rubik in tutto il mondo [4].

    5. Atari 2600

    Console Atari 2600

    Yarivi, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    L'Atari 2600, che fino al 1982 è stato chiamato Atari Video Computer System, era una console domestica per videogiochi che permetteva di giocare per tutto il tempo che si desiderava. Questa console era dotata di due controller joystick abbinati a paddle e cartucce di gioco.

    L'Atari 2600 ebbe un successo incredibile grazie alla conversione domestica di diversi giochi arcade, tra cui Space Invaders, Pac-man ed ET.

    6. Scaldamuscoli

    Scaldamuscoli colorati

    David Jones, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

    Gli scaldamuscoli sono dei coprigambe per la parte inferiore delle gambe, generalmente senza piede, più spessi dei calzini e utilizzati per tenere le gambe al caldo durante il freddo. Quando si pensa alla moda degli anni '80, gli scaldamuscoli vengono subito in mente.

    Chiunque sia incline alla moda aveva almeno una manciata di scaldamuscoli nell'armadio in quest'epoca. Gli scaldamuscoli erano popolari anche prima degli anni '80, ma erano usati per la funzionalità e non per la moda. Gli anni '80 hanno cambiato questa situazione.

    I grandi successi televisivi "Fame" e "Flashdance" hanno raggiunto il grande schermo e ben presto anche le adolescenti hanno iniziato ad aggiungere gli scaldamuscoli al loro guardaroba quotidiano. Gli scaldamuscoli possono essere aggiunti a quasi tutti i vestiti, dagli abiti alle minigonne, ai jeans e persino ai pantaloni da paracadutista. [5]

    7. Orsetti del cuore

    Giocattoli Orsetti del Cuore

    Immagine per gentile concessione: Flickr

    I Care Bears sono orsacchiotti multicolore che hanno raggiunto la notorietà negli anni '80. Gli orsetti Care Bears sono stati originariamente dipinti da Elena Kucharik nel 1981 e sono stati utilizzati nei biglietti d'auguri creati da American Greetings. Nel 1982, i Care Bears sono stati trasformati in orsacchiotti di peluche.

    Ogni orsetto aveva un colore unico e un distintivo sulla pancia che ne mostrava la personalità. Il concetto di orsetto è diventato così famoso che dal 1985 al 1988 è stata creata una serie televisiva sugli orsetti. Sono stati creati anche tre film speciali sugli orsetti.

    Ben presto alla famiglia degli Orsi Cure si aggiunsero anche i Cugini degli Orsi Cure, che comprendevano procioni, maiali, cani, gatti, cavalli ed elefanti creati nello stesso stile degli Orsi Cure.

    8. Musica pop

    Madonna in concerto a Taipei

    jonlo168, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

    Gli anni '80 hanno visto l'ascesa della musica pop. È stato questo il periodo in cui artisti come Prince, Michael Jackson, Madonna e Whitney Houston hanno raggiunto vette di fama incredibili. Madonna era conosciuta come una delle figure più influenti della cultura pop e si è guadagnata il titolo di "Regina del Pop".

    Michael Jackson è stato soprannominato "Re del Pop" e ha contribuito alla danza, alla moda e alla musica nel corso di una carriera lunga quattro decenni. Anche Prince è stato uno degli artisti più prolifici degli anni '80 e ha scalato le classifiche musicali di tutto il mondo.

    Whitney Houston ha inoltre ottenuto sette successi consecutivi al numero 1 della Billboard Hot 100 ed è stata una delle artiste musicali di maggior successo del suo tempo.

    Guarda anche: I 12 principali simboli della passione con i loro significati

    9. Nuova Coca Cola

    Coca Cola di dimensioni diverse

    Oilpanhands su Wikipedia inglese, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    La bevanda Coca-Cola è stata introdotta nel 1886 e negli anni successivi è entrata a far parte della cultura americana. Negli anni '80, la Coca-Cola ha dovuto affrontare la sfida della Pepsi: la maggioranza dei consumatori americani ha preferito la Pepsi alla Coca-Cola.

    I dirigenti della Coca-Cola riformularono la bevanda e crearono una versione più dolce della coca-cola. Questa nuova Coca-Cola fu lanciata nel 1985 con il semplice nome di "Coca-Cola" e fu commercializzata anche come "Coca-Cola Classic".

    Nel 1985 la Coca Cola è stata anche la prima bibita analcolica testata nello spazio: gli astronauti di una navicella spaziale hanno provato la bevanda durante una missione. [6]

    10. Nastri mix

    Cassetta compatta

    Thegreenj, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Quando si raccoglie musica proveniente da varie fonti e registrata su un particolare supporto, si parla di mixtape, nato negli anni '80. Questi nastri erano prodotti principalmente da singoli album, che venivano distribuiti gratuitamente per farsi conoscere.

    Questi brani sono tenuti in sequenza o in base al beat matching. Beatmatching significa che c'è un unico programma in cui un brano può essere iniziato o terminato con una dissolvenza o qualsiasi altro tipo di modifica. Questi mixtape erano molto popolari tra i giovani degli anni Ottanta.

    11. Magliette con slogan

    Camicie con slogan

    Immagine per gentile concessione: Maxpixel.net

    Le T-shirt sono un articolo di moda molto popolare per l'abbigliamento casual. Frasi brevi ma accattivanti su una T-shirt per sostenere una causa o semplicemente per promuovere un'attività commerciale sono chiamate T-shirt Slogan. È un modo molto creativo per dire al mondo ciò che vi sta veramente a cuore.

    Negli anni '80, queste magliette con slogan erano un modo per esprimere se stessi e venivano approvate anche dai coetanei. Frankie goes to Hollywood e Wham "Choose life" erano uno degli slogan più popolari dell'epoca. Le marche di magliette più popolari erano: Ron Jon Surf Shop, Hard Rock Cafe, Big Johnson, Hypercolor, Esprit, OP, MTV, Guess. [7][8]

    12. Stile punk

    Acconciatura punk

    Ricardo Murad, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

    Mohawk multicolore, jeans attillati, giacche di pelle, vecchie T-shirt con slogan erano la descrizione della moda punk degli anni '80. Chi ascoltava musica punk come Gun N Roses, Time Bomb, I Against I, ecc. amava anche vestirsi da punk.

    Prendevano pezzi di stoffa a caso e li attaccavano insieme con spille da balia. Lo stile punk era associato ai ribelli, poiché storicamente punk significava bambino o adolescente irrispettoso, ma ora è diventato uno stile di moda. Questo stile è nato in Europa. [9]

    13. Trasformatori

    Transformers Decepticons

    Ultrasonic21704, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    Serie televisiva animata trasmessa in America alla fine degli anni Ottanta, incentrata sulla storia di una guerra tra robot giganti in grado di trasformarsi in veicoli o altri oggetti. Si tratta di una serie di produzione Marvel, poi trasformata in un film intitolato The Transformers.

    Questa serie è nota anche come Generation-1 ed è stata riproposta nel 1992 come Generation-2. Il tema di questa serie si ispira alla linea di giocattoli giapponesi Micro man, in cui figure umanoidi simili potevano trasformarsi in corpi robotici umanoidi una volta seduti sui sedili di guida dei veicoli.

    14. Swatch

    Campioni colorati

    Immagine per gentile concessione: Flickr

    Gli adolescenti degli anni '80 erano sempre alla ricerca di modi nuovi ed eccitanti per distinguersi: indossavano abiti Day-Glo, indossavano scaldamuscoli e guardavano MTV. Un'altra moda dell'epoca erano gli orologi di colore neutro.

    L'orologiaio svizzero Swatch ha fatto emergere questa tendenza. Le persone amavano indossare orologi analogici al quarzo audaci e colorati. Gli orologi Swatch erano alla moda e appariscenti. Spesso le persone ne indossavano due, tre o addirittura quattro alla volta per fare una dichiarazione. [10]

    15. Musica rock

    Festival musicale Saving Molly Rock

    Ccbrokenhearted, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Negli anni '80, la musica rock era al suo apice. Per tutto il decennio sono state prodotte grandi canzoni rock. Artisti di spicco hanno reso il genere rock n roll uno dei generi più popolari dell'America degli anni '80.

    Negli anni '80 sono stati pubblicati successi classici come Sweet Child of Mine dei Guns and Roses e Livin' On a Prayer di Bon Jovi. [11]

    Sintesi

    Gli anni '80 avevano uno stile e un fascino unici. Quali di questi 15 simboli degli anni '80 conoscevate già? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

    Riferimenti

    1. IGN . 21 marzo 2007. "Le Teenage Mutant Ninja Turtles in TV".
    2. //content.time.com/time/specials/pacchetti/articolo
    3. //www.everything80spodcast.com/walkman/
    4. //en.wikipedia.org/wiki/Rubik%27s_Cube#:~:text=1980s%20Cube%20craze,-See%20also%3A%20Rubik’s&text=At%20the%20end%20of%201980,Rubik’s%20Cubes%20were%20sold%20worldwide.
    5. //www.liketotally80s.com/2006/10/leg-warmers/
    6. //www.coca-cola.co.uk/our-business/history/1980s
    7. //www.fibre2fashion.com/industry-article/6553/-style-with-a-conversation-slogan-t-shirts
    8. //lithub.com/a-brief-history-of-the-acceptable-high-school-t-shirts-of-the-late-1980s/
    9. //1980sfashion.weebly.com/punk-style.html
    10. //clickamericana.com/topics/beauty-fashion/the-new-swatch-the-new-wave-of-watches-1980s
    11. //www.musicgrotto.com/best-80s-rock-songs/

    Immagine di testa per gentile concessione: flickr.com / (CC BY-SA 2.0)




    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.