I migliori 8 fiori che simboleggiano la rinascita

I migliori 8 fiori che simboleggiano la rinascita
David Meyer

La rinascita è un argomento difficile per molti, che siano religiosi o meno. Nel corso della storia dell'umanità, il tema della rinascita è stato oggetto di discussione comune in diversi sistemi di credenze e dottrine religiose.

Inoltre, i fiori sono stati utilizzati anche per simboleggiare la rinascita e il processo di vita e morte.

Alcuni dei fiori più popolari che simboleggiano la rinascita non solo sono utili per indicare la rinascita e la vita, ma possono anche assumere un doppio significato, a seconda della situazione in cui vengono regalati o esposti.

I fiori che simboleggiano la rinascita sono: narciso, calla, tulipano bianco, lewisia, giglio della pioggia, giglio delle fate, caprifoglio australiano, margherite e loto.

Indice dei contenuti

    1. Narciso

    Un fiore di narciso

    Immagine per gentile concessione: piqsels.com

    Il narciso ha una storia ricca e interessante, che risale alla mitologia greca e alla divinità egocentrica e arrogante Narciso.

    Sebbene Narciso possa sembrare negativo a prima vista, questa divinità rappresenta in realtà l'idea di ringiovanimento, rigenerazione e, in alcuni casi, persino di rinascita.

    Molte culture orientali, così come quella cinese, credono che piantare narcisi o forzarli a fiorire durante il Capodanno cinese porti fortuna a voi e a tutta la vostra casa.

    Nel corso della storia, i narcisi rappresentano la speranza, i nuovi inizi e, per alcuni, la rinascita e la reincarnazione.

    Poiché i narcisi sono noti per essere tra i primi fiori a sbocciare, anche dopo un inverno lungo e rigido, rappresentano per molti un nuovo ciclo di vita.

    Il fiore stesso rappresenta l'apporto di felicità e positività nella propria vita, oltre a simboleggiare la rinascita.

    2. Giglio di Calla

    Giglio di Calla

    Bernard Spragg. NZ da Christchurch, Nuova Zelanda, CC0, via Wikimedia Commons

    Se cercate un fiore dall'aspetto assolutamente unico e che rappresenti un nuovo inizio, prendete in considerazione la calla.

    Il centro appuntito della calla è l'area del fiore che sboccia, mentre lo strato esterno della calla fornisce splendide e lussuose foglie che completano il centro floreale.

    La calla è un fiore primaverile, semplicistico ma unico nel suo design in natura: i suoi lunghi steli e il suo singolo petalo la distinguono dagli altri fiori del giardino.

    La parola calla deriva dalla parola greca che significa bellezza, il che si addice alla calla e al suo aspetto unico.

    I gigli di Calla rappresentano spesso la bellezza e la rinascita e possono essere utilizzati nelle cerimonie religiose e durante i funerali, a seconda delle convinzioni personali.

    La calla ha un significato religioso e può essere usata per benedire gli sposi o per chiudere i funerali.

    Nel complesso, le calle non rappresentano solo la bellezza, ma anche la rinascita e la resurrezione per molti.

    3. Tulipano bianco

    Un tulipano bianco

    Rob Helf, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

    Il tulipano bianco è elegante, pacifico ed estremamente calmo nel suo aspetto, così come il simbolismo che sta dietro al fiore.

    Il tulipano bianco rappresenta tipicamente un sentimento di calma e di purezza e può essere un eccellente fiore da scuse o un bouquet.

    Molti associano il tulipano bianco non solo alla richiesta di perdono, ma anche alla disponibilità a dare il perdono agli altri.

    Poiché il tulipano bianco è noto come fiore delle scuse o fiore del perdono, per alcuni simboleggia anche un senso di rinnovamento e di speranza.

    Anche l'esposizione di tulipani bianchi in occasione di un funerale non è rara: è un segno di rispetto e può essere un segno per ricordare una persona cara scomparsa da poco.

    4. Lewisia

    Lewisia

    HeikeLoechel, CC BY-SA 2.0 DE, via Wikimedia Commons

    La Lewisia è un fiore a tre foglie che fa parte della famiglia delle lattughe da miniera e prende il nome da Meriwether Lewis e dalle spedizioni di Lewis e Clark.

    La spedizione stessa ebbe luogo tra il 1804 e il 1806, rendendo il fiore di Lewisia uno dei più antichi fiori documentati trovati durante l'esplorazione del nuovo mondo.

    Il fiore in sé è un fiore selvatico ed è originario della catena montuosa della Sierra Nevada in California e di molte montagne della parte superiore occidentale degli Stati Uniti. È anche il fiore di stato del Montana.

    Il piccolo fiore di Lewisia è noto per le sue potenziali proprietà curative e per la sua essenza curativa. Oggi l'essenza di Lewisia è usata da molti per aiutare i problemi neurologici e anche quelli che possono essere nello spettro dell'autismo.

    Può anche essere usato per aiutare a curare e/o trattare un'ampia gamma di disturbi, tra cui diabete, mal di testa, artrite, gotta, infiammazioni, mal di gola e, in alcuni casi, persino infezioni e insufficienza renale.

    Guarda anche: Esplorare il simbolismo dei funghi (10 significati principali)

    Alcuni utilizzano il fiore di Lewisia anche per aiutare a stimolare il proprio metabolismo e a ottimizzare la forza e la salute generale.

    La Lewisia simboleggia la rinascita, la crescita, la scoperta e l'ottimismo per il futuro.

    5. Giglio della pioggia; Giglio delle fate

    Giglio della pioggia

    Vidtra Cholastica Lamban, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    Il giglio della pioggia, noto anche come Zephyranthes Rosea, è un fiore originario dell'America centrale e meridionale.

    Il giglio della pioggia è spesso chiamato giglio delle fate, per la sua apparente capacità di apparire dal nulla, in genere dopo una lunga e violenta pioggia.

    I gigli della pioggia sono fiori tropicali e, a differenza di altri fiori, prosperano dopo una forte pioggia. Nell'antica Grecia, Zefiro è conosciuto come il nome di un dio (il dio del vento dell'ovest).

    I gigli della pioggia sono disponibili in una vasta gamma di colori e sono spesso la scelta perfetta per riempire le zone spoglie dei giardini e per arricchire i campi di fiori decorativi.

    Grazie alla capacità del giglio della pioggia di germogliare e iniziare a crescere rapidamente dopo una breve pioggia, sono comunemente conosciuti come simboli di rinascita e di nuovi inizi.

    6. Caprifoglio australiano

    Banksia

    Fotografie di Gnangarra...commons.wikimedia.org, CC BY 2.5 AU, via Wikimedia Commons

    Forse avrete già sentito parlare del caprifoglio, ma avete mai sentito parlare del vero fiore del caprifoglio australiano?

    Il caprifoglio australiano è tipicamente conosciuto come Banksia, un fiore selvatico estremamente insolito e unico, originario di varie regioni dell'Australia.

    Queste piante di caprifoglio creano insolite punte coniche che non hanno nulla da invidiare a molti altri fiori selvatici presenti oggi nella stessa regione.

    I boccioli del fiore sono essenziali per una miriade di fiori in miniatura combinati per creare un unico grande fiore, che è il fiore vero e proprio.

    Il nome ufficiale, Banksia, prende il nome da Sir Joseph Banks, un esploratore australiano che per primo scoprì questi fiori.

    Poiché le piante si sono evolute per prosperare nel calore dell'Australia (oltre che nelle regioni desertiche), è noto come simbolo di rinascita, perseveranza e persino di un nuovo inizio.

    A causa degli incendi che colpiscono l'Australia, molte piante di caprifoglio australiano si sono evolute per sopravvivere anche ai disastri naturali più devastanti, grazie alle loro spine legnose e resistenti.

    7. Margherite

    Margherite

    Editor5807, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

    Le margherite sono fiori vivaci e allegri che possono rappresentare la fede, l'innocenza e la purezza. Tuttavia, sapevate che le margherite possono anche rappresentare un nuovo inizio o una rinascita?

    Le margherite sono conosciute dalla tradizione celtica, che credeva che gli dei avessero creato le margherite per aiutare i genitori in lutto a elaborare il lutto dopo la morte del figlio.

    Le margherite fanno parte della famiglia delle Asteraceae, che comprende complessivamente più di 32.000 specie di piante. Altri tipi di fiori della famiglia delle margherite sono i girasoli e gli astri.

    Il più delle volte, quando ci si riferisce a una margherita oggi, si parla di margherita europea o di margherita con petali bianchi e brillanti e centro giallo girasole.

    Sono originarie di molte regioni e climi di tutto il mondo, compresi quelli subpolari e tropicali. L'unico continente in cui le margherite non si trovano attualmente è l'Antartide.

    Le margherite sono note per le loro proprietà curative e possono essere utilizzate per l'idratazione e le proprietà antinfiammatorie.

    Nel corso della storia, le margherite hanno avuto un significato e una reputazione positivi e sono anche legate alla mitologia norrena.

    Guarda anche: I 16 principali simboli del relax con i loro significati

    Nella mitologia norrena, le margherite erano associate a Freya, dea della bellezza, dell'amore e della fertilità, il che rende le margherite una scelta appropriata per i fiori che simboleggiano la rinascita.

    8. Lotus

    Loto rosa

    Hong Zhang (jennyzhh2008), CC0, via Wikimedia Commons

    Il fiore di loto è uno dei fiori più simbolici di qualsiasi genere o famiglia di fiori, poiché è conosciuto in diverse culture e regioni del mondo.

    Il fiore di loto è originario sia del Vietnam che dell'India, di cui è anche il fiore nazionale. Poiché il buddismo è il principale sistema di credenze in queste regioni, il fiore di loto è strettamente legato al buddismo e all'idea di rinascita e reincarnazione.

    È interessante notare che il fiore di loto non ha problemi a crescere in paludi o in acque torbide, in netto contrasto con la splendida fioritura che offre.

    I fiori di loto sono disponibili in una vasta gamma di colori e hanno l'aspetto unico di crescere verso l'alto, pur essendo in grado di sostenersi sull'acqua.

    Nel buddismo e nelle antiche credenze, il fiore di loto assume molti significati, ma la maggior parte di essi riguarda la rinascita e la reincarnazione.

    Il loto rappresenta la crescita spirituale e fisica, nonché il ciclo di vita e di morte di tutta la vita, non solo delle piante e dei fiori.

    In molte culture induiste e buddiste, il fiore di loto è anche considerato un simbolo sacro, da rispettare sempre.

    Sintesi

    Scegliere di esporre fiori che simboleggiano la rinascita o regalare fiori che simboleggiano la rinascita può dimostrare come vi sentite, cosa credete e cosa sperate per gli altri.

    Se siete religiosi, spirituali o se semplicemente credete nel ciclo della vita, in cui si vive, si muore e si rinasce, sapere quali fiori simboleggiano la rinascita può aiutarvi in qualsiasi evento in cui sia opportuno regalarli o sfoggiarli.

    Riferimenti

    • //symbolismandmetaphor.com/flowers-that-symbolize-new-beginnings/
    • //www.atozflowers.com/flower-tags/rebirth/

    Immagine di testa per gentile concessione: Svklimkin, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons




    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.