Simbolismo della felce (6 principali significati)

Simbolismo della felce (6 principali significati)
David Meyer

La pianta della felce ha svolto per secoli un ruolo importante in varie culture e religioni del mondo. La scienza moderna ci dice che questa pianta esiste probabilmente da più di 400 milioni di anni [1]. Ciò significa che è precedente ai dinosauri!

Questo testimonia la loro resilienza e la capacità delle felci di adattarsi all'ambiente circostante.

Le felci sono tra le specie vegetali più diffuse al mondo e si trovano in tutti i continenti, anche se la loro varietà è maggiore nelle regioni tropicali. Questa piccola e resistente pianta si trova anche nei deserti e nell'Antartico.

Ancora oggi, la felce viene utilizzata come simbolo in molti contesti diversi. In questo articolo esploreremo il suo significato.

La felce simboleggia la visione, la riproduttività, l'invisibilità, la ricchezza, la fortuna, la luce, la guida, l'amore e la prosperità.

Indice dei contenuti

    1. Visione

    Le piante di felce e i loro semi sono stati spesso associati alla visione [2], che comprende la visione fisica attraverso gli occhi e la visione mentale in termini di pensiero a lungo termine e di intuizione del futuro.

    Guarda anche: Antichi templi egizi & Elenco di strutture ricche di significato Foto di Sebastian Sørensen

    Nella medicina europea, già nel XVIII secolo, sono state documentate pratiche mediche formali che utilizzavano le foglie della felce insieme all'albume d'uovo per creare un unguento topico per curare l'arrossamento degli occhi e la cecità di breve durata. Questo unguento veniva applicato sulle sopracciglia e sul viso e lasciato riposare per alcune ore.

    Poiché queste piante non hanno semi visibili, si credeva che i loro semi avessero poteri magici legati in particolare alla visione del futuro. Era convinzione comune che trovare i semi potesse svelare i segreti del futuro.

    Oggi questa credenza è più spirituale che letterale. Le felci simboleggiano la chiarezza: si dice che l'apparizione della felce significhi che una persona sta per ottenere un'intuizione che la guiderà verso il suo futuro o vedrà le cose con chiarezza.

    2. Riproduttività

    Fino a poco tempo fa, il modo in cui le felci si riproducevano era un mistero. La scienza moderna ha scoperto che queste piante utilizzano spore per diffondersi e riprodursi, motivo per cui non ci sono semi visibili.

    Tuttavia, questo aspetto della pianta affascinava le persone del passato, che spesso vi associavano poteri magici di fertilità.

    Una pianta di felce non ha bisogno di una controparte maschile o femminile, ma una singola pianta può continuare la specie in quanto è in grado di svolgere i ruoli di entrambi i sessi. In passato, le sue foglie erano associate alla fertilità e spesso venivano regalate alle spose o entravano a far parte del loro corredo matrimoniale per indurre i poteri di fertilità della pianta.

    Allo stesso modo, i genitori che non riuscivano ad avere figli cercavano spesso di procurarsi una pianta di felce o parti di essa da mettere in casa o da piantare nel giardino, nella speranza che potesse migliorare la loro fortuna nell'avere figli.

    La felce continua a simboleggiare la fertilità anche oggi e viene spesso regalata a una persona cara che sta per "produrre" qualcosa, sia che stia cercando di concepire un figlio, di avviare un'attività o una relazione.

    3. Invisibilità

    La mancanza di semi sulla pianta della felce ha portato molti a pensare che avesse il potere dell'invisibilità. Alcuni pensavano che la pianta potesse rendere invisibili i suoi semi, mentre altri pensavano che essi stessi fossero intrinsecamente invisibili - e se si riusciva a ottenere uno di questi semi, si poteva anche diventare invisibili.

    Immagine di Robert Balog da Pixabay

    Un altro mito era che i semi della pianta fossero nascosti al suo interno: si pensava che se fossero riusciti a trovare questi semi nascosti e forse invisibili, sarebbero stati in grado di scoprire i segreti nascosti del mondo fisico in cui esistevano.

    Diverse opere teatrali e storie scritte in Europa nel XVIII secolo parlavano delle felci e della loro capacità di garantire l'invisibilità. Ancora oggi, rappresentano lo stesso tipo di privacy, motivo per cui sono solitamente collocate in uffici e case, a significare la pace.

    4. Ricchezza e fortuna

    Poiché nessuno aveva mai visto i semi di una felce e il modo in cui si riproduceva era un grande mistero, si credeva che chiunque fosse riuscito a ottenere questo seme magico avrebbe goduto di un'incredibile fortuna. [3]

    Nelle culture baltiche si credeva che il fiore della felce fiorisse solo una volta all'anno, a mezzanotte, alla vigilia di San Giovanni o durante il solstizio d'estate. Chiunque fosse riuscito a ottenere questo seme in quella particolare notte avrebbe ottenuto ricompense e ricchezze al di là di ogni immaginazione.

    Allo stesso modo, in epoca medievale, il folklore inglese raccontava che il fiore di questa pianta sarebbe apparso a mezzanotte in cima a una pila di dodici piatti di peltro. All'interno del fiore si trovava il seme della felce dorata. Anche in questo caso, trovare il seme era associato alla ricerca di incredibili ricchezze.

    In alcune versioni della storia, il fiore era rosso e apparentemente così luminoso da illuminare l'intera foresta. Tuttavia, trovare il seme all'interno del fiore rosso dava gli stessi risultati: si guadagnava ricchezza materiale.

    Quindi, potrebbe essere un buon momento per aggiungere una felce al vostro giardino di casa e guadagnare un po' di questa fortuna!

    Guarda anche: Busto di Nefertiti

    5. Luce e guida

    Per la tribù Maori della Nuova Zelanda, la felce è una pianta particolarmente importante e rispettata: è stata associata alla forza e alla resistenza, grazie alle condizioni difficili in cui cresce senza sforzo, e come fonte di luce e guida.

    I Maori si concentrano in particolare sulla felce argentata, una specie di felce che di notte tende a brillare e a emanare una luce scintillante, in quanto riflette la luce della luna e delle stelle. Questa caratteristica rende la felce argentata un lampione naturale e per questo era molto venerata dai Maori.

    Felce argentata della Nuova Zelanda

    Foto di Phil Botha su Unsplash

    Ancora oggi, la felce argentata è la pianta nazionale della Nuova Zelanda ed è raffigurata in molti dei suoi oggetti, come la bandiera, e impressa sui vestiti dei suoi atleti professionisti.

    La sua capacità di dare luce di notte è stata considerata anche una caratteristica protettiva. Secondo il folklore, è in grado di allontanare gli spiriti maligni e persino di confondere gli incantesimi di magia nera. Si ritiene inoltre che le piante di felce abbiano la capacità di portare la pioggia e di porre fine alle stagioni di siccità.

    Avere la felce intorno alla casa è una forma di protezione dalle minacce fisiche e metafisiche.

    6. Amore e prosperità

    La felce è stata in molti modi collegata alla fortuna, alla ricchezza, alla protezione e alla guida. Tutti questi elementi hanno portato le persone a credere che porti felicità, amore e prosperità. Si dice che sia un simbolo di un ambiente amorevole e forte, motivo per cui molte società ne lodano l'esistenza.

    Conclusione

    Oggi, molte cose che si credevano in passato sulla felce non prevalgono più con la stessa intensità, ma la pianta occupa ancora un posto vitale nella cultura.

    La gente ha ancora un grande rispetto per questa pianta e il suo significato spirituale rimane prevalente nella cultura popolare. È una pianta d'appartamento molto amata dagli appassionati di orticoltura grazie alla sua struttura fogliare unica e alla sua forma complessiva.

    Dato che si trova in tutto il mondo e rappresenta la crescita e il successo in così tanti modi, non c'è da stupirsi che le persone si innamorino ancora oggi delle felci!

    Riferimenti:

    1. //subconsciousservant.com/symbolism-of-ferns/
    2. //symbolismandmetaphor.com/fern-symbolism-meaning/
    3. //www.pansymaiden.com/flowers/meaning/fern/



    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.