Thutmose II

Thutmose II
David Meyer

Thutmose II, che gli egittologi ritengono abbia regnato dal 1493 al 1479 a.C. circa, fu il quarto faraone della XVIII dinastia (dal 1549/1550 al 1292 a.C. circa). Questa fu un'epoca in cui l'antico Egitto raggiunse l'apice della ricchezza, del potere militare e dell'influenza diplomatica. La XVIII dinastia è stata anche definita dinastia dei Thutmosidi per i suoi quattro faraoni di nome Thutmose.

La storia non è stata benevola con Tuthmosis II: se non fosse stato per la morte prematura dei suoi fratelli maggiori, forse non avrebbe mai governato l'Egitto. Allo stesso modo, sua moglie e sorellastra Hatshepsut prese il potere a pieno titolo non molto tempo dopo essere stata nominata reggente del figlio di Tuthmosis II, Tuthmosis III.

Alla morte di Hatshepsut, suo figlio Thutmose III si affermò come uno dei più grandi re dell'antico Egitto, eclissando di gran lunga il padre.

Guarda anche: Maria: simbolismo del nome e significato spirituale

Indice dei contenuti

    Fatti su Thutmose II

    • Il padre di Thutmose II era Thutmose I e sua moglie era Mutnofret, una moglie secondaria.
    • Il nome Thutmose si traduce come "nato da Thoth".
    • La sua regina Hatshepsut tentò di rivendicare molte delle sue conquiste e dei suoi monumenti come propri, quindi la durata effettiva del suo regno non è chiara.
    • Thutmose II lanciò due campagne militari per sottomettere le ribellioni nel Levante e in Nubia e soppresse un gruppo di nomadi dissidenti.
    • Gli egittologi ritengono che Thutmose II avesse circa 30 anni quando morì.
    • Nel 1886, la mummia di Thutmose II fu rinvenuta a Deir el-Bahari tra le mummie reali dei re della XVIII e XIX dinastia.
    • La mummia di Thutmose II era stata gravemente danneggiata dai tombaroli che cercavano oro e gemme preziose nascoste negli involucri della mummia.

    Cosa c'è in un nome?

    Nell'antico pantheon di divinità egizie, Thutmose era la divinità egizia della saggezza, della scrittura, della magia e della luna. Era considerato alla stregua della lingua e del cuore di Ra, per cui Thoth era una delle divinità più potenti dell'antico Egitto.

    La discendenza della famiglia di Thutmose II

    Il padre di Thutmose II era il faraone Thutmose I, mentre la madre era Mutnofret, una delle mogli secondarie di Thutmose I. I fratelli maggiori di Thutmose II, Amenmose e Wadjmose, morirono entrambi prima di ereditare il trono del padre, lasciando Thutmose II come erede superstite.

    Come era consuetudine all'epoca all'interno della famiglia reale egizia, l'eventuale Thutmose II si sposò in giovane età con la famiglia reale: sua moglie Hatshepsut era la figlia maggiore di Thutmose I e Ahmose, sua Grande Regina, il che la rendeva sia sorellastra che cugina di Thutmose II.

    Dal matrimonio di Thutmose II e Hatshepsut nacque una figlia, Neferure, mentre Thutmose III era figlio di Thutmose II ed erede di Iset, la sua seconda moglie.

    Datazione del governo di Thutmose II

    Gli egittologi stanno ancora discutendo sulla probabile durata del regno di Thutmose II. Attualmente, gli archeologi sono concordi nel ritenere che Thutmose II abbia regnato sull'Egitto per un periodo compreso tra i 3 e i 13 anni. Dopo la sua morte, la regina di Thutmose e co-reggente con il figlio, Hatshepsut, ordinò che il suo nome fosse cancellato dalle iscrizioni dei templi e dai monumenti, nel tentativo di rafforzare la legittimità del proprio regno.

    Laddove Hatshepsut rimosse il nome di Thutmose II, fece incidere il proprio al suo posto. Quando Thutmose III succedette a Hatshepsut come faraone, cercò di ripristinare il cartiglio del padre su questi monumenti ed edifici. Questo mosaico di nomi creò delle incongruenze, facendo sì che gli egittologi fossero in grado di collocare il suo governo solo tra il 1493 a.C. circa e il 1479 a.C. circa.

    I progetti di costruzione di Thutmose II

    Un ruolo tradizionale del faraone è quello di sponsorizzare grandi programmi di costruzione di monumenti. Poiché Hatshepsut ha cancellato il nome di Thutmose II da numerosi monumenti, l'identificazione dei progetti edilizi di Thutmose II è complessa. Tuttavia, diversi monumenti sopravvivono sull'isola di Elefantina, a Semna e Kumma.

    La massiccia porta in pietra calcarea di Karnak è il più grande monumento attribuito al regno di Thutmose II. Thutmose II e Hatshepsut sono raffigurati sia separatamente che insieme nelle iscrizioni scolpite sulle pareti della porta di Karnak.

    Thutmose II costruì una corte festiva a Karnak, ma i blocchi colossali utilizzati per la sua porta furono riciclati come blocchi di fondazione da Amenhotep III.

    Campagne militari

    Il regno relativamente breve di Thutmose II limitò i suoi successi sul campo di battaglia. Il suo esercito represse il tentativo di Kush di ribellarsi al dominio egiziano inviando una forza armata in Nubia. Le forze di Thutmose II repressero analogamente le rivolte su piccola scala in tutta la regione del Levante. Quando i beduini nomadi contestarono il dominio egiziano nella penisola del Sinai, l'esercito di Thutmose II li incontrò e li sconfisse.Sebbene Thutmose II non fosse personalmente un generale militare, come invece dimostrò di essere suo figlio Thutmose III, le sue politiche assertive e il suo sostegno alle forze armate egiziane gli procurarono elogi per le vittorie dei suoi generali.

    La tomba e la mummia di Thutmose II

    A tutt'oggi non è stata scoperta la tomba di Thutmose II, né un tempio mortuario reale a lui dedicato. La sua mummia è stata scoperta nel 1886 a Deir el-Bahari, in mezzo a un deposito di mummie reali della XVIII e XIX dinastia, che conteneva le mummie di 20 faraoni disinterrati.

    La mummia di Thutmose II era gravemente degradata quando, nel 1886, fu scartata per la prima volta. Sembra che gli antichi tombaroli avessero danneggiato gravemente la mummia alla ricerca di amuleti, scarabei e gioielli con inserti d'oro e gemme preziose.

    Il braccio sinistro è stato staccato alla spalla e l'avambraccio è stato separato all'altezza del gomito. Il braccio destro è stato staccato al di sotto del gomito. Le prove suggeriscono che gran parte del torace e della parete addominale sono stati tagliati con un'ascia. Infine, la gamba destra è stata recisa.

    Sulla base di un esame medico, sembra che Thutmose II avesse circa 30 anni quando morì. La sua pelle presentava numerose cicatrici e lesioni che indicavano una possibile forma di malattia della pelle che nemmeno le abili arti dell'imbalsamatore erano riuscite a nascondere.

    Riflettere sul passato

    Piuttosto che scolpire un glorioso nome individuale nella storia, Thutmose II può essere visto per molti versi come una forza di continuità tra suo padre Thutmose I, sua moglie la regina Hatshepsut e suo figlio Thutmose III, alcuni dei sovrani di maggior successo dell'Egitto.

    Guarda anche: Il simbolismo delle ombre (10 significati principali)

    Immagine di testa per gentile concessione: Wmpearlderivative work: JMCC1 [CC0], via Wikimedia Commons




    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.