I 7 principali simboli dell'amore tra madre e figlia

I 7 principali simboli dell'amore tra madre e figlia
David Meyer

L'amore tra una madre e una figlia non può essere calcolato o misurato, perché è un legame che non ha eguali.

Nel corso della storia, ci sono stati molti metodi diversi per rappresentare l'amore di una madre e il legame tra lei e sua figlia.

Alcuni simboli che rappresentano il legame tra madre e figlia possono essere i fiori, oltre a vari regali e segni di apprezzamento.

Conoscere alcuni dei simboli più comuni dell'amore tra madre e figlia può aiutare a dimostrare l'amore che si prova per la propria madre o figlia.

I simboli dell'amore madre-figlia sono: la tartaruga, il nodo celtico della maternità, il cerchio, il triskele, il fiore giallo del cactus, il simbolo della tripla dea e il tapuat.

Indice dei contenuti

    1. La tartaruga

    La tartaruga

    RobertoCostaPinto, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    La tartaruga è utilizzata come simbolo di maternità ed è ben nota in tutta la cultura nordamericana.

    La tartaruga è anche spesso raffigurata come segno della Madre Terra, a conferma del suo legame con la maternità.

    La biologia della tartaruga è costituita da tredici segmenti indipendenti, separati sotto il ventre.

    Sebbene possano sembrare naturali e innocui, hanno anche un significato simbolico: i tredici segmenti del ventre della tartaruga rappresentano tutti i cicli lunari della luna.

    In molte antiche tribù, culti e sistemi di credenze, i cicli lunari sono direttamente collegati alla femminilità, all'energia e alla fertilità.

    Il guscio della tartaruga è ancora più dettagliato con altri 28 segni sul dorso, che simboleggiano il ciclo mestruale standard di 28 giorni delle donne mestruate.

    Poiché la tartaruga è responsabile di portare la maggior parte del peso sul dorso, risuona con le madri che si sacrificano per crescere e proteggere i loro piccoli.

    Utilizzare il simbolo della tartaruga tra madre e figlia è un ottimo modo per rafforzare il vostro legame, dimostrando al contempo apprezzamento per la propria madre o rispetto reciproco quando la figlia ha figli propri.

    2. Nodo celtico della maternità

    Nodo celtico della maternità

    AnonMoos, dominio pubblico, via Wikimedia Commons

    Il nodo celtico della maternità è un altro segno simbolico che rappresenta il legame tra una madre e il suo bambino.

    Il nodo celtico della maternità consiste nel legare e intrecciare due cuori, uniti per creare un nodo eterno. Il simbolo vuole rappresentare un legame indissolubile, profondo e incondizionato.

    Osservando da vicino il Nodo Celtico della Maternità, è facile notare che uno dei cuori inclusi nel disegno è più alto dell'altro.

    Il cuore più in basso rappresenta la bambina, mentre il cuore più in alto rappresenta la madre, che si prende sempre cura della figlia.

    Guarda anche: I 23 principali simboli della salute e della longevità nella storia

    Per le madri con più di un figlio, è anche possibile utilizzare un punto all'interno dei cuori come rappresentazione del numero di figli avuti dalla madre.

    Il Nodo Celtico della Maternità è un regalo perfetto per la gioielleria o per dimostrare l'amore che si prova per la propria madre o figlia a qualsiasi età o momento della vita.

    3. Cerchio

    Cerchio

    Websterdead, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    A prima vista, guardando un cerchio non si può pensare alla maternità o alle relazioni che madri e figlie intrattengono tra loro.

    Tuttavia, il cerchio è molto più simbolico di quanto si possa pensare. Il cerchio non è solo un altro oggetto utilizzato nelle equazioni matematiche e nei disegni.

    In effetti, il cerchio è tenuto in grande considerazione in molte culture e religioni del mondo.

    In molte culture il cerchio rappresenta spesso il ciclo della vita e della rinascita, ma può anche rappresentare la fertilità e il ciclo che una donna deve affrontare per riuscire a concepire un figlio.

    L'uso del cerchio nelle pratiche di fertilità, negli idoli e persino in molte pratiche religiose dimostra quanto sia importante il simbolo del cerchio quando si parla di maternità e del rapporto che una madre ha con le proprie figlie.

    Il dono di un cerchio è ideale su un gioiello o anche inciso su un oggetto che è vicino e caro a vostra madre.

    Per dimostrare il legame tra madre e figlia, è opportuno che gli oggetti abbinati siano circolari.

    4. Triskele

    Triskele

    Cétautomatix (artéfact), Ec.Domnowall (SVG), CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

    Il simbolo del Triskele è un simbolo di origine celtica, composto da tre forme circolari collegate e intrecciate da vortici e spirali.

    I cerchi stessi si incastrano senza soluzione di continuità, rappresentando la Dea Madre nelle credenze celtiche. Le tre forme circolari vogliono rappresentare le tre fasi del divenire madre (fanciulla, madre e crone).

    Si dice che la fase della fanciulla rappresenti coloro che sono puri e innocenti, mentre la fase della madre rappresenta il lato nutritivo e compassionevole della madre.

    Infine, si dice che la terza spirale rappresenti la fase della crone e della vecchiaia, in cui la madre diventa saggia ed esperta in tutte le cose della vita.

    Le spirali sono uniche e alcune culture credono che rappresentino le gambe umane che si estendono dal centro e crescono spiritualmente e consapevolmente nel tempo.

    5. Fiore di cactus giallo

    Fiore di cactus giallo

    James Petts da Londra, Inghilterra, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

    Nella cultura dei nativi americani, uno dei fiori più noti e importanti che rappresentano la maternità è il fiore giallo del cactus.

    Il fiore giallo del cactus vuole rappresentare l'amore incondizionato e imperituro per il figlio di una madre.

    Poiché il fiore giallo del cactus è noto per la sua resilienza e capacità di crescere anche nei climi più difficili, rappresenta anche la perseveranza che le madri conoscono e comprendono fin troppo bene.

    Il cactus orchidea originale, noto anche come Epiphyllum, è un genere che comprende circa 15 specie ed è originario dell'America subtropicale e di altre regioni tropicali del mondo.

    L'epifillio appartiene alla famiglia delle Cactaceae e deriva dalle parole greche "epi", che significa "su", e "phyllon", che può essere tradotto con "foglia".

    L'Epiphyllum, o fiore di cactus, è spesso simbolo di pazienza, amministrazione e buon umore.

    Grazie al suo stretto legame con la cultura dei nativi americani e con la storia greca, è il simbolo ideale del legame tra madre e figlia, in quanto rappresenta resilienza, forza, cordialità ed energia positiva.

    6. Simbolo della tripla dea

    Simbolo della tripla dea

    Ruhrgur, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

    Il simbolo della Triplice Dea è un altro simbolo che rappresenta la femminilità e la maternità, che può essere utilizzato anche come simbolo del legame tra una madre e una figlia.

    Il simbolo della Triplice Dea è noto fin dal XX secolo, quando era ampiamente riconosciuto da coloro che seguivano pratiche sia wiccane che neopagane.

    Guarda anche: I 15 principali simboli dell'energia con i loro significati

    Esiste un'ulteriore prova che il simbolo esiste fin dall'antichità.

    Il simbolo stesso comprende un cerchio centrale e due mezze lune ai lati del cerchio. Il simbolo è spesso inteso come rappresentazione della Dea Madre celtica o di una donna che si sta trasformando in una madre che nutre il proprio figlio.

    Le lune crescenti, anch'esse incluse nel simbolo, rappresentano due fasi della vita che non comportano la maternità: la fanciulla e la crone.

    Si dice che l'era della fanciulla rappresenti l'innocenza e la purezza, mentre l'era della crone della vita di una donna rappresenti la saggezza e la crescita dovuta agli anni di esperienza.

    7. Tapuat

    Tapuat

    versione originariamente caricata da Utente:Blleininger, versione attuale da AnonMoos, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

    Il simbolo del Tapuat è uno dei più antichi e comuni simboli utilizzati dal popolo Hopi.

    Il simbolo di Tapuat appare come un labirinto, che vuole rappresentare il viaggio che compiamo come esseri umani, dall'inizio alla fine.

    In alcune culture si ritiene che il disegno del simbolo del Tapuat rappresenti il cordone ombelicale della madre, che viene collegato al bambino durante il parto.

    Secondo i testi storici, il centro del disegno del Tapuat vuole rappresentare il luogo in cui avviene l'inizio della vita, all'interno dell'utero materno.

    In altre credenze, il simbolo è inteso come un po' più vago e ambiguo, essendo semplicemente indicato come "il viaggio" per coloro che non fanno il collegamento della maternità con il segno.

    Tuttavia, per coloro che credono che il Tapuat sia un simbolo della maternità e del cerchio della vita, può essere un regalo ideale da fare a una madre in attesa o da regalare a una madre adulta come segno di rispetto e apprezzamento.

    Sintesi

    Trovare il simbolo giusto che rappresenti al meglio l'amore e il legame tra madre e figlia non è sempre facile o immediato e può richiedere del tempo per trovare un simbolo che sia adatto a ciascuna di loro.

    L'utilizzo di simboli popolari del legame tra madre e figlia, come fiori e altre forme di regalo, può aiutare a rafforzare il rapporto e a mostrare apprezzamento in qualsiasi momento della vita.

    Vedi anche:

    • I 10 fiori più rappresentativi della maternità
    • I 23 principali simboli della maternità

    Immagine di testata: Mark Colomb, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons




    David Meyer
    David Meyer
    Jeremy Cruz, appassionato storico ed educatore, è la mente creativa dietro l'accattivante blog per gli amanti della storia, gli insegnanti e i loro studenti. Con un amore radicato per il passato e un fermo impegno a diffondere la conoscenza storica, Jeremy si è affermato come una fonte affidabile di informazioni e ispirazione.Il viaggio di Jeremy nel mondo della storia è iniziato durante la sua infanzia, mentre divorava avidamente ogni libro di storia su cui riusciva a mettere le mani. Affascinato dalle storie di antiche civiltà, momenti cruciali nel tempo e dagli individui che hanno plasmato il nostro mondo, sapeva fin dalla tenera età che voleva condividere questa passione con gli altri.Dopo aver completato la sua istruzione formale in storia, Jeremy ha intrapreso una carriera di insegnante che è durata oltre un decennio. Il suo impegno nel promuovere l'amore per la storia tra i suoi studenti era incrollabile e cercava continuamente modi innovativi per coinvolgere e affascinare le giovani menti. Riconoscendo il potenziale della tecnologia come potente strumento educativo, ha rivolto la sua attenzione al regno digitale, creando il suo influente blog di storia.Il blog di Jeremy è una testimonianza della sua dedizione nel rendere la storia accessibile e coinvolgente per tutti. Attraverso la sua scrittura eloquente, la ricerca meticolosa e la narrazione vibrante, dà vita agli eventi del passato, consentendo ai lettori di sentirsi come se stessero assistendo allo svolgersi della storia primai loro occhi. Che si tratti di un aneddoto raramente conosciuto, di un'analisi approfondita di un evento storico significativo o di un'esplorazione della vita di personaggi influenti, le sue narrazioni accattivanti hanno raccolto un seguito dedicato.Oltre al suo blog, Jeremy è anche attivamente coinvolto in vari sforzi di conservazione storica, lavorando a stretto contatto con musei e società storiche locali per garantire che le storie del nostro passato siano salvaguardate per le generazioni future. Conosciuto per i suoi dinamici impegni di conversazione e seminari per colleghi educatori, si sforza costantemente di ispirare gli altri ad approfondire il ricco arazzo della storia.Il blog di Jeremy Cruz è una testimonianza del suo impegno incrollabile nel rendere la storia accessibile, coinvolgente e rilevante nel mondo frenetico di oggi. Con la sua straordinaria capacità di trasportare i lettori nel cuore dei momenti storici, continua a promuovere l'amore per il passato tra gli appassionati di storia, gli insegnanti e i loro entusiasti studenti.